AGOSTO 2013 // TRIPPA E CHAMPAGNE

<b>l'ape-rnacchia - roma</b> <b>Pizza e Mortazza</b> <b>Pizza e Mortazza</b> <b>Dar Pistola</b> <b>Haus Garten</b> <b>Haus Garten</b> <b>Haus Garten</b> <b>Haus Garten</b>
  • Slide thumbnail
  • Slide thumbnail
  • Slide thumbnail
  • Slide thumbnail
  • Slide thumbnail
  • Slide thumbnail
  • Slide thumbnail
  • Slide thumbnail

LA NUOVA MANIA: I BARACCHINI CHIC. TRA TUTTI SPICCA L'APE-RNACCHIA

Lucio Battisti cantava “il carretto passava e quell’uomo gridava gelati” mentre a Roma un’Ape itinerante dipinta di rosa a grandi pois bianchi quando arriva vende pizza bianca e mortadella, o meglio “pizza e mortazza” come si dice in dialetto romanesco. La piccola vettura ogni giorno ha un itinerario che prevede diverse soste e per sapere dove andare a mangiare il cibo di strada romano per eccellenza basta cliccare sul loro sito www.pizzaemortazza.it. L’Ape colorata arriva, parcheggia, alza il portellone e comincia a servire tranci di pizza profumata e farcita al momento, ideali per uno spuntino gustoso con prezzi che danno un calcio alla crisi. La si trova magari a un concerto dell’Estate Romana, alla pausa pranzo di qualche grande azienda, fuori dalla stazione della metro, ma l’imperativo è sempre quello: offrire uno spuntino mordi e fuggi di qualità, o per dirla all’inglese street food mobile. In estate un altro cult romano è la fetta di anguria, cocomero per tutti i romani, da mangiare in strada, magari a notte fonda dopo una cena, un concerto o per rinfrescarsi al volo in una mattinata afosa. Per l’esercito di accaldati sul marciapiedi o in piazza, chioschi ambulanti esibiscono grandi fette di anguria che vengono addentate in piedi in cerca di refrigerio e frescura. In molti vanno al chiosco Dar Pistola a Ponte Milvio: ci si ferma a qualunque ora della giornata, al chiosco con banco frigo che è lì dagli anni Trenta “ma oggi per praticità vendiamo il cocomero già tagliato in un grande bicchiere di plastica con tanto di forchettina” sottolinea uno dei proprietari “la gente nun se vole sporca’” aggiunge con accento inequivocabilmente romanesco. Le angurie sono le Tumara, vengono da Pomezia, con la buccia variegata di forma oblunga. Ragazzi, manager con la cravatta allentata e signore chic qui si rinfrescano come Aldo Fabrizi nei film degli Anni Cinquanta, nelle afose serate d’agosto anche con melone, ananas e frutta esotica e ogni bicchiere di frutta, cocomero compreso, costa appena 2,50 euro. All’insegna dello street food ha aperto da appena un mese anche Haus Garten, locale e chiosco tra il lungotevere e il quartiere Prati, con tanto di bancone in ferro da cantiere riciclato e piccolo giardino zeppo di piante. Qui ci si sfama solo con bagels, i panini americani con il buco, farciti a tutte le ore con salmone e aneto, brie e Pata Negra, uovo e tartufo, bbq turkey con petto di tacchino, fomaggio cheddar, miele e salsa barbecue, nonché altre golosità. Si mangia al bancone dalle 10 del mattino alle due di notte, oppure seduti in uno dei tavolini in ferro rinfrescati da un refolo di ponentino romano tra arredi vintage, pezzi design e ampie vetrate e in più si possono ordinare insalate e dolci americani tra apple crumble, brownies e waffle. Altro che street food, qui è vero street good

BOX INDIRIZZI:  

L'Ape-rnacchia, cell. 3383234424, lapernacchia@gmail.com, 

Dar Pistola
Piazzale di Ponte Milvio 43, tel. 339.4779318. Orari: 6-3. Chiuso mai in estate.

Haus Garten
Piazza Monte Grappa 1, tel. 06.32120073. Orari: 10-2. Chiuso mai (ferie 12-18 agosto).

Pizza e Mortazza
tel. 366.2086876www.pizzaemortazza.it


CHI SIAMO

PARTNERS
PARIOLI FOTOGRAFIA via francesco siacci, 2/c - ROMA
CELL. +39.339.7781836 - P.I. 10691630585

GALLERY

LOCATION