Il Viaggio

Perché questo viaggio

Programma

Costi

Potrebbero interessarti anche

Viaggio Matera

Capitale della Cultura per il 2019, Matera è un set a cielo aperto tra studiata semplicità e il paesaggio aspro e solare dei Sassi, patrimonio dell’Unesco dal 1993. Un vero spettacolo che sembra la Galilea di 2.000 anni fa. Perfetta da fotografare in un weekend.

Viaggio Scanno

Ripercorreremo le “orme fotografiche” che hanno reso celebre nel mondo questo piccolo paese della Valle Peligna grazie alle foto asciutte, algide, essenziali con una secca profondità di campo del grande fotografo francese e a quelle più personali, quasi trasfigurate del nostro Giacomelli.

Viaggio Napoli

Il posto scelto per questo weekend fotografico, unico nel suo genere, non è Napoli dei luoghi comuni: presepe, mandolino, pasta pizza e putipù. Il posto è la periferia di Napoli: Scampia/Le Vele e Ponticelli.

NAPULE È JORIT

VIAGGIO FOTOGRAFICO A NAPOLI

ATTRAVERSO I VICOLI DEL CENTRO STORICO E LE STRADE DI PERIFERIA SULLE TRACCE DEL GRANDE STREET ARTIST JORIT

Weekend 26 e 27 MARZO 2022

FOTOGRAFIAMO I MURALES DEL TALENTO PARTENOPEO CHE, CON IL SUO SEGNO INCONFONDIBILE,  LANCIA FORTI MESSAGGI DI NATURA SOCIALE SPESSO NASCOSTI SUI SUOI VOLTI.

 

COSTI: 120€ per ogni partecipante fotografo + revisione a studio del materiale scattato selezionato.
Gli accompagnatori non fotografi pagano €60.

La quota non comprende le spese di viaggio a/r, vitto e alloggio, gli spostamenti con i mezzi pubblici/taxi.

• ISCRIVITI

Compila il form sottostante o scrivi a gilberto@pariolifotografia.it

Perché questo viaggio

La street art può trasformare tutto ciò che è per strada in un’opera inedita. E lo sa bene Jorit che, con i suoi murales, da 20 anni è entrato a far parte del tessuto urbano di Napoli cambiando radicalmente il volto ai quartieri, e dando un significato diverso allo spazio abitato. Proprio per il suo potere trasformativo, la street art di Jorit si contraddistingue per una forte componente sociale, indissolubile dal contesto di origine. Nel rapporto tra lui e la città c’è una profonda identificazione ed empatia con la città. Noi ci muoveremo dal centro storico fino all’estrema periferia suburbana: da Piazzetta Eduardo De Filippo, con il bellissimo trittico sulla facciata del Teatro san Ferdinando, fino al volto gigantesco di un’altra icona della cultura popolare partenopea: Maradona a Quarto. Così da Forcella al Vomero, da Poggioreale a San Giovanni a Teduccio, passando pe il mare di Bacoli fino al quartiere dell’Avvocata e al Cardarelli, poggeremo il nostro sguardo sulle opere migliori e più significative di Jorit. Sarà questa l’occasione di realizzare un reportage che unisce il gusto di una fotografia di alto livello con la conoscenza approfondita di una città bellissima.

IL MESSAGGIO SEGRETO SUI SUOI MURALES.

Nei i murales di Jorit sono nascosti dei messaggi, parole e frasi che ne ampliano il significato: nomi di persone del luogo, testimonianze e motti rivoluzionari celati sapientemente dall’artista. Alcuni tra i messaggi nascosti più significativi sono: «Hasta siempre» nel murale di Diego Armando Maradona, «Tagliateci la testa col machete» e «Meglio sparare che sparire» nel murale di Ernesto Che Guevara, «Le vele urlano! » e «Scampia chiede lavoro» nel murale di Pier Paolo Pasolini e «Socialismo o barbarie?» in quello di Salvador Allende. I messaggi sono nascosti ovunque sul volto ma quelli più importanti si trovano negli occhi, dove le persone inizialmente indirizzano il loro sguardo, creando empatia con il soggetto. Li scopriremo insieme fotografando sul campo come veri fotoreporter.

Cosa impari

Imparerai le principali tecniche della fotografia di viaggio e paesaggio, ma soprattutto imparerai a realizzare un vero reportage di attualità.

a chi è rivolto

Fotoamatori appassionati di viaggio e curiosi di nuove scoperte da fermare con i loro obiettivi.

Programma

Sabato 26 MARZO 2022

Ore 10 appuntamento alla stazione dei taxi davanti la Stazione Centrale di Napoli. Consiglio l’acquisto del biglietto integrato giornaliero €4.50.

A piedi, ci muoviamo nel vicino Quartiere Direzionale per fotografare il murales alto 100 metri che raffigura 5 volti di 5 atleti campani, uno per ogni provincia della regione: Patrizio Oliva per Napoli, Nando De Napoli per Avellino, Carmelo Imbriani per Benevento, Antonietta De Martino per Salerno e Nando Gentile per Caserta.

Torniamo alla Stazione Centrale e ci muoviamo con i mezzi pubblici per andare a Bacoli, dove fotografiamo la “Sibilla Cumana”.

Rientrati a Napoli, ci dirigiamo verso Piazzetta Eduardo de Filippo per fotografare la facciata che mostra il trittico dedicato al volto espressivo del grande Eduardo.

A seguire, nel popolare quartiere di Forcella, fotografiamo l’omaggio di Jorit al Santo Patrono della città: San Gennaro.

Domenica 27 MARZO 2022

Appuntamento ore 9.30 alla Stazione Centrale.

Adiamo a Barra per fotografare i 5 murales dedicati a Salvador Allende e Martin Luther King.

A seguire ci rechiamo a San Giovanni a Teduccio per fotografare i volti di Diego Armando Maradona e Ernesto Che Guevara. Rientrando verso Napoli, ci spostiamo a Scampia per fotografare i volti di Pierpaolo Pasolini e Angela Davis all’intesso della Stazione della metropolitana.

Torniamo a Napoli, e ci rechiamo al Cardarelli per fotografare il volto dell’illustre medico napoletano Antonio Cardarelli, poi al Vomero per fotografare i murales dedicati a Ilaria Cucchi e Kobe Bryant.

Rientro in Stazione Centrale.

DETTAGLI DEL WEEKEND FOTOGRAFICO:
Partenza consigliata con Frecciarossa Roma Termini intorno alle ore  8 Frecciarossa 9503, arrivo a Napoli Centrale h. 9.13. In alternativa Italo da Roma Termini ore 7.40 arrivo a Napoli Centrale 8.54.

Lasciamo i bagagli personali dove dormiamo e ci vediamo puntuali al primo appuntamento ore 10 Stazione Centrale.

Per quanto riguarda l’albergo, ogni partecipante sceglie autonomamente dove alloggiare (Daremo informazioni e suggerimenti sull’alloggio in caso di richieste).

ATTREZZATURA TECNICA OBBLIGATORIA: Macchina fotografica reflex o mirrorless con batteria e carica batteria, almeno un obbiettivo grandangolare (es. 18-55 mm), almeno 2 memory card vuote da 8 GB, scarpe comode.

PER PRENOTARE: É necessario inviare una mail di conferma a gilberto@pariolifotografia.it e pagare la quota di iscrizione in contanti o bonifico bancario entro il 15 marzo 2022

La quota versata non sarà restituita se il partecipante rinuncia spontaneamente al viaggio.

Qualora non si dovesse raggiungere il numero minimo di partecipanti (sei fotografi) il viaggio sarà annullato e sarà effettuato il rimborso dell’intera quota.

REVISIONE MATERIALE SCATTATO: Stabiliremo con tutti i partecipanti una data per la revisione delle selezioni fotografiche a studio.

Per ulteriori info invia una mail a gilberto@pariolifotografia.it o chiama 068075666 / 3397781836.

SCOPRI DI PIÙ SU JORIT: https://www.jorit.it/about

 

Potrebbero interessarti anche

Viaggio Matera

Capitale della Cultura per il 2019, Matera è un set a cielo aperto tra studiata semplicità e il paesaggio aspro e solare dei Sassi, patrimonio dell’Unesco dal 1993. Un vero spettacolo che sembra la Galilea di 2.000 anni fa. Perfetta da fotografare in un weekend.

Viaggio Napoli

Il posto scelto per questo weekend fotografico, unico nel suo genere, non è Napoli dei luoghi comuni: presepe, mandolino, pasta pizza e putipù. Il posto è la periferia di Napoli: Scampia/Le Vele e Ponticelli.

Viaggio Scanno

Ripercorreremo le “orme fotografiche” che hanno reso celebre nel mondo questo piccolo paese della Valle Peligna grazie alle foto asciutte, algide, essenziali con una secca profondità di campo del grande fotografo francese e a quelle più personali, quasi trasfigurate del nostro Giacomelli.

Pin It on Pinterest

Share This